Chi sono

foto3

Here you can find an English version of my bio

Sono nato a Trento il 16 dicembre 1986 e sono cresciuto a Borgo Valsugana, in una valle del Trentino. Dopo avere vissuto a Bologna e all’estero per diec’anni, nell’estate del 2015 sono tornato a vivere a Trento, che è un bel posto.

Dalla primavera scorsa lavoro principalmente per Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa, presso il Centro per la cooperazione internazionale di Trento. Mi occupo in particolare di un progetto europeo sul giornalismo dei dati, che mette in rete una quindicina di testate europee e contribuisce alla costruzione di una sfera pubblica comune.

Mi occupo anche di libri di storia, intervenendo in diverse fasi della loro creazione. Dopo aver lavorato come editor e traduttore per Viella, ora collaboro principalmente con Zanichelli, per cui mi occupo dei manuali di storia e dei materiali didattici che li integrano e affiancano. In realtà mi interessano un po’ tutti i modi di comunicare la storia e la cultura a chi non è uno specialista. È per questo che mi sono occupato di turismo culturale ed è per questo che collaboro con alcuni giornali e riviste, come Il Post. Per alcuni anni ho curato anche un progetto di comunicazione storica su internet, il Mondo Contemporaneo.

Nel dicembre 2014 ho conseguito un dottorato di ricerca in storia/scienze politiche all’Istituto IMT Alti Studi di Lucca. La mia tesi studia le origini dell’attività internazionale della Comunità europea negli anni Settanta, analizzando le ragioni per cui fu lanciata, i modi in cui venne realizzata e i limiti che incontrò; nel giugno 2016 è uscito il libro tratto da questa ricerca: Sometimes Speaking with a Single Voice. The European Community as an International Actor, 1969-1979 (Brussels, PIE Peter Lang). Nel mio lavoro sono stato seguito da Mark Gilbert e Giovanni Orsina. Nella seconda metà del 2016 ho fatto ricerca e insegnato presso l’università di Turku in Finlandia.

Prima del dottorato, ho studiato all’università di Bologna. Mi sono laureato in studi internazionali, e poi mi sono iscritto alla laurea magistrale in storia. Nel 2009 ho fatto uno stage all’ufficio editoriale della Laterza a Roma. Con la tesi mi sono occupato delle politiche di cooperazione allo sviluppo della Comunità europea dal periodo coloniale agli anni Novanta; Mariuccia Salvati ne è stata la relatrice. Durante i miei studi a Bologna sono anche stato un allievo del Collegio superiore dell’università.

Al terzo anno di università sono stato in Erasmus all’università di Manchester per nove mesi; durante la magistrale ho trascorso due mesi all’École Normale Supérieure di Parigi. Da dottorando ho trascorso altri sei mesi a Parigi, a Sciences Po, e tre mesi all’Université Catholique de Louvain in Belgio. Ho svolto ricerche in archivio a Parigi, Bruxelles, Londra, Cambridge, Oxford, Berlino, Amsterdam, Stoccolma, Firenze e Roma.

Sono un attivista di Amnesty International da alcuni anni, e dall’autunno 2016 sono il responsabile del gruppo Amnesty di Trento.

Se vuoi saperne di più, qui trovi il mio curriculum (PDF)

Advertisements